Bollettino Fitosanitario n. 15 dal 28 agosto 2019 al 03 settembre 2019

PROGRAMMA SOSTEGNO SETTORE OLIO D’OLIVA ART.29
REG.(UE) 1308/2013 MISURA 2C
MIGLIORAMENTO DELL’IMPATTO AMBIENTALE DELL’OLIVICOLTURA
CONTROLLI PER LA LOTTA INTEGRATA AI PARASSITI DELL’OLIVO
Programma finanziato con il contributo della Unione Europea e dell’Italia

BOLLETTINO N. 15 VALIDO DAL 28/08/2019 AL 03/09/2019

Controllo dei parassiti:

Le analisi eseguite sui campioni di olive evidenziano nuovi rischi di attacco di mosca olearia. Si consiglia il prelievo di campioni di olive in tutte le località da far analizzare presso la struttura dell’Oleificio Sociale Cooperativo di Canino.

Si ricorda che il campione va prelevato su 10 piante staccando ad altezza raggiungibile intorno alla chioma 10 olive a pianta per un totale di 100 olive, distinguendo almeno la cultivar caninese dalle altre.

Il tecnico

Dott. Agr. Amadei Pierluigi



Bollettino Fitosanitario n. 14 dal 21 agosto 2019 al 28 agosto 2019

PROGRAMMA SOSTEGNO SETTORE OLIO D’OLIVA ART.29
REG.(UE) 1308/2013 MISURA 2C
MIGLIORAMENTO DELL’IMPATTO AMBIENTALE DELL’OLIVICOLTURA
CONTROLLI PER LA LOTTA INTEGRATA AI PARASSITI DELL’OLIVO
Programma finanziato con il contributo della Unione Europea e dell’Italia

BOLLETTINO N. 14 VALIDO DAL 21/08/2019 AL 28/08/2019

Controllo dei parassiti:

Le analisi eseguite sui campioni di olive evidenziano rischi di attacco di mosca olearia. Si consiglia il prelievo di campioni di olive da analizzare presso la struttura dell’Oleificio Sociale Cooperativo di Canino.

Si ricorda che il campione va prelevato su 10 piante staccando ad altezza raggiungibile intorno alla chioma 10 olive a pianta per un totale di 100 olive, distinguendo almeno la cultivar caninese dalle altre.

Il tecnico

Dott. Agr. Amadei Pierluigi



Bollettino Fitosanitario n. 13 dal 14 agosto 2019 al 21 agosto 2019

PROGRAMMA SOSTEGNO SETTORE OLIO D’OLIVA ART.29
REG.(UE) 1308/2013 MISURA 2C
MIGLIORAMENTO DELL’IMPATTO AMBIENTALE DELL’OLIVICOLTURA
CONTROLLI PER LA LOTTA INTEGRATA AI PARASSITI DELL’OLIVO
Programma finanziato con il contributo della Unione Europea e dell’Italia

BOLLETTINO N. 13 VALIDO DAL 14/08/2019 AL 21/08/2019

Controllo dei parassiti:

Le analisi eseguite sui campioni di olive evidenziano rischi di attacco di mosca olearia. Si consiglia il prelievo di campioni di olive da analizzare presso la struttura dell’Oleificio Sociale Cooperativo di Canino.

Si ricorda che il campione va prelevato su 10 piante staccando ad altezza raggiungibile intorno alla chioma 10 olive a pianta per un totale di 100 olive, distinguendo almeno la cultivar caninese dalle altre.

Dove risulta presente la cocciniglia di mezzo grano di pepe, si consiglia il prelievo di rametti da controllare presso il laboratorio per la verifica delle operazioni necessarie.

Il tecnico

Dott. Agr. Amadei Pierluigi



Bollettino Fitosanitario n. 12 dal 07 agosto 2019 al 14 agosto 2019

PROGRAMMA SOSTEGNO SETTORE OLIO D’OLIVA ART.29
REG.(UE) 1308/2013 MISURA 2C
MIGLIORAMENTO DELL’IMPATTO AMBIENTALE DELL’OLIVICOLTURA
CONTROLLI PER LA LOTTA INTEGRATA AI PARASSITI DELL’OLIVO
Programma finanziato con il contributo della Unione Europea e dell’Italia

BOLLETTINO N. 12 VALIDO DAL 07/08/2019 AL 14/08/2019

Controllo dei parassiti:

Le analisi eseguite sui campioni di olive evidenziano rischi di attacco di mosca olearia. Si consiglia il prelievo di campioni di olive da analizzare presso la struttura dell’Oleificio Sociale Cooperativo di Canino.

Si ricorda che il campione va prelevato su 10 piante staccando ad altezza raggiungibile intorno alla chioma 10 olive a pianta per un totale di 100 olive, distinguendo almeno la cultivar caninese dalle altre.

Dove risulta presente la cocciniglia di mezzo grano di pepe, si consiglia il prelievo di rametti da controllare presso il laboratorio per la verifica delle operazioni necessarie.

Il tecnico

Dott. Agr. Amadei Pierluigi

Bollettino Fitosanitario n. 11 dal 31 luglio al 07 agosto 2019

PROGRAMMA SOSTEGNO SETTORE OLIO D’OLIVA ART.29
REG.(UE) 1308/2013 MISURA 2C
MIGLIORAMENTO DELL’IMPATTO AMBIENTALE DELL’OLIVICOLTURA
CONTROLLI PER LA LOTTA INTEGRATA AI PARASSITI DELL’OLIVO
Programma finanziato con il contributo della Unione Europea e dell’Italia
Regg.(UE) 611-615/2014

BOLLETTINO N. 11 VALIDO DAL 31/07/2019 – 07/08/2019

Controllo dei parassiti:

Le analisi eseguite sui campioni di olive evidenziano rischi di attacco concentrati soprattutto sugli oliveti irrigui e quelli con le cultivar precoci. Si consiglia il prelievo di campioni di olive da analizzare presso la struttura dell’Oleificio Sociale Cooperativo di Canino.

Si ricorda che il campione va prelevato su 10 piante staccando ad altezza raggiungibile intorno alla chioma 10 olive a pianta per un totale di 100 olive, distinguendo almeno la cultivar caninese dalle altre.

Il tecnico

Dott. Agr. Amadei Pierluigi

Bollettino Fitosanitario n. 10 dal 24 luglio al 31 luglio 2019

PROGRAMMA SOSTEGNO SETTORE OLIO D’OLIVA ART.29
REG.(UE) 1308/2013 MISURA 2C
MIGLIORAMENTO DELL’IMPATTO AMBIENTALE DELL’OLIVICOLTURA
CONTROLLI PER LA LOTTA INTEGRATA AI PARASSITI DELL’OLIVO
Programma finanziato con il contributo della Unione Europea e dell’Italia
Regg.(UE) 611-615/2014

BOLLETTINO N. 10 VALIDO DAL 24/07/2018 – 31/07/2018

Controllo dei parassiti:

Le attuali condizioni climatiche stanno ostacolando lo sviluppo della mosca.

Si consiglia comunque il controllo degli oliveti, specialmente quelli irrigui e quelli con le cultivar precoci, mediante il prelievo di campioni di olive da analizzare presso la struttura dell’Oleificio Sociale Cooperativo di Canino operativa già dal 01/07/2019.

Si ricorda che il campione va prelevato su 10 piante staccando ad altezza raggiungibile intorno alla chioma 10 olive a pianta per un totale di 100 olive, distinguendo almeno la cultivar caninese dalle altre.

Il tecnico

Dott. Agr. Amadei Pierluigi

Bollettino Fitosanitario n. 9 dal 17 luglio al 24 luglio 2019

PROGRAMMA SOSTEGNO SETTORE OLIO D’OLIVA ART.29
REG.(UE) 1308/2013 MISURA 2C
MIGLIORAMENTO DELL’IMPATTO AMBIENTALE DELL’OLIVICOLTURA
CONTROLLI PER LA LOTTA INTEGRATA AI PARASSITI DELL’OLIVO
Programma finanziato con il contributo della Unione Europea e dell’Italia
Regg.(UE) 611-615/2014

BOLLETTINO N. 9 VALIDO DAL 17/07/2019 – 24/07/2019

Controllo dei parassiti: In questo periodo le piante di olivo si trovano nella fase di ingrossamento del frutto prossimo all’indurimento.

Il monitoraggio per il controllo mosca effettuato sulle aziende pilota non ha evidenziato al momento rischi di attacco del fitofago.

I tecnici del laboratorio sono a disposizione dei soci per analizzare i campioni di olive.

Il tecnico

Dott. Agr. Amadei Pierluigi

Bollettino Fitosanitario n. 8 dal 10 luglio al 17 luglio 2019

PROGRAMMA SOSTEGNO SETTORE OLIO D’OLIVA ART.29
REG.(UE) 1308/2013 MISURA 2C
MIGLIORAMENTO DELL’IMPATTO AMBIENTALE DELL’OLIVICOLTURA
CONTROLLI PER LA LOTTA INTEGRATA AI PARASSITI DELL’OLIVO
Programma finanziato con il contributo della Unione Europea e dell’Italia
Regg.(UE) 611-615/2014

BOLLETTINO N. 8 VALIDO DAL 10/07/2019 – 17/07/2019

Lavorazioni: visto il perdurare delle condizioni di siccità, negli oliveti inerbiti, gli olivicoltori che non hanno ancora provveduto ad  effettuare lo sfalcio si consiglia questa pratica agronomica al fine di incrementare la sostanza organica del terreno ed in grado di produrre un effetto pacciamate che riduce al contempo la perdita di acqua per evaporazione.

Controllo dei parassiti: In questo periodo le piante di olivo si trovano nella fase di ingrossamento del frutto.

Al momento sono state istallate le trappole per il monitoraggio la mosca delle olive ed iniziati i controlli. Poiché il nocciolo non si è ancora indurito non sussistono rischi di attacco della mosca.

La cascola delle olive a cui si assiste in questo periodo è fisiologica e dovuta alla incompleta allegagione. Non trattandosi attacchi dovuti a insetti o funghi, non bisogna effettuare trattamenti.

Il tecnico

Dott. Agr. Amadei Pierluigi

Bollettino Fitosanitario n. 7 dal 03 luglio al 10 luglio 2019

PROGRAMMA SOSTEGNO SETTORE OLIO D’OLIVA ART.29
REG.(UE) 1308/2013 MISURA 2C
MIGLIORAMENTO DELL’IMPATTO AMBIENTALE DELL’OLIVICOLTURA
CONTROLLI PER LA LOTTA INTEGRATA AI PARASSITI DELL’OLIVO
Programma finanziato con il contributo della Unione Europea e dell’Italia
Regg.(UE) 611-615/2014

BOLLETTINO N. 7 VALIDO DAL 03/07/2019 al 10/07/2019

Lavorazioni: visto il perdurare delle condizioni di siccità, negli oliveti inerbiti, gli olivicoltori che non hanno ancora provveduto ad  effettuare lo sfalcio si consiglia questa pratica agronomica al fine di incrementare la sostanza organica del terreno ed in grado di produrre un effetto pacciamate che riduce al contempo la perdita di acqua per evaporazione.

Controllo dei parassiti: In questo periodo le piante di olivo si trovano nella fase di ingrossamento del frutto.

Al momento sono state istallate le trappole per il monitoraggio la mosca delle olive ed iniziati i controlli. Poiché il nocciolo non si è ancora indurito non susistono rischi di attacco della mosca.

La cascola delle olive a cui si assiste in questo periodo è fisiologica e dovuta alla incompleta allegagione. Non trattandosi attacchi dovuti a insetti o funghi non bisogna effettuare trattamenti.

Il tecnico

Dott. Agr. Amadei Pierluigi

Bollettino Fitosanitario n. 6 dal 01 luglio al 03 luglio 2019

PROGRAMMA SOSTEGNO SETTORE OLIO D’OLIVA ART.29
REG.(UE) 1308/2013 MISURA 2C
MIGLIORAMENTO DELL’IMPATTO AMBIENTALE DELL’OLIVICOLTURA
CONTROLLI PER LA LOTTA INTEGRATA AI PARASSITI DELL’OLIVO
Programma finanziato con il contributo della Unione Europea e dell’Italia
Regg.(UE) 611-615/2014

BOLLETTINO N. 6 VALIDO DAL 01/07/2019 al 03/07/2019

Lavorazioni: negli oliveti inerbiti, agli olivicoltori, che non hanno ancora provveduto ad  effettuare lo sfalcio, si consiglia questa pratica agronomica al fine di incrementare la sostanza organica del terreno ed in grado di produrre un effetto pacciamate che riduce al contempo la perdita di acqua per evaporazione.

Controllo dei parassiti: In questo periodo le piante di olivo si trovano nella fase allegagione/ingrossamento frutti.

In assenza dell’indurimento del nocciolo non sussistono rischi di attacco della mosca.

In questi giorni, progressivamente a partire dalle piante che hanno fiorito prima, potrà manifestarsi la cascola post-allegagione delle olive. Tale caduta delle olive è fisiologica e dovuta alla incompleta allegagione, non ad attacchi di insetti o funghi e pertanto non bisogna effettuare trattamenti antiparassitari.

Il tecnico: Dott. Agr. Amadei Pierluigi