OLEIFICIO SOCIALE COOPERATIVO DI CANINO (LAZIO / ITALY)

Oleificio sociale cooperativo di Canino

Produciamo olio extravergine di oliva di eccellenza utilizzando esclusivamente olive raccolte nel comprensorio di Canino, dagli oltre 1200 soci della cooperativa.

L’Oleificio Cooperativo di Canino lavora esclusivamente olive colte dai propri soci negli oliveti del comprensorio sociale di produzione ottenendone un OLIO  EXTRA VERGINE  DI  OLIVA ITALIANO di alta qualità; gran parte dei pregi che a questo prodotto vengono riconosciuti dagli esperti e dai consumatori intenditori derivano dall’ambiente pedologico e climatico, dalla prevalenza dell’olivo cultivar “Caninese”, dai razionali sistemi di conduzione degli oliveti e, infine, dalle accurate tecnologie adottate nelle fasi di trasformazione ed estrazione. L’olio prodotto dall’Oleificio Sociale viene ottenuto dalla semplice frangitura delle olive colte dagli olivicoltori soci della Cooperativa direttamente sulle piante nell’areale di Canino dove è prevalente la cultivar “Caninese”.

La raccolta, che viene eseguita manualmente e con l’ausilio di mezzi meccanici, molto costosa e faticosa, ha il vantaggio di consentire la produzione di olio extra vergine di oliva con bassissima acidità e dal caratteristico particolare gusto, indicato non solo per condimenti a crudo delle verdure o sulle minestre  ma, anche, per cucinare.

Un territorio denso di storia

La sua origine è collegata alla “gens Caninia” una delle più nobili famiglie dell’Etrusca Vulci; resti di una villa imperiale attestano la presenza romana, ma le prime annotazioni risalgono alla Bolla Pontificia di Papa Leone IV° emessa nel IX° secolo.

La cittadina ha dato i natali a Papa Paolo III° Farnese. Nel palazzo, opera dell’architetto Valadier, ha vissuto Luciano Bonaparte, fratello di Napoleone, la cui Cappella di Famiglia si trova nella Chiesta Collegiata ella quale si possono ammirare anche tele dell’Albertinelli, del Wicar, di Monaldo, ed alcuni di scuola fiamminga.

Altri dipinti e affreschi della scuola del Perugino si trovano nel Convento di San Francesco. A Canino è stata ritrovata la campana di bronzo, più antica e più piccola che si conosca; restaurato di recente nei musei vaticani, questo cimelio di notevole importanza e rarità, è stato fuso nell’VIII° secolo ed è risultato il più antico esemplare di campana con epigrafe dedicatoria.

produciamo dal 1965

Olio extravergine di oliva Italiano

Acquista online

E’ possibile acquistare il nostro olio direttamente in cooperativa o tramite il nostro sito internet e farselo recapitare comodamente presso il proprio indirizzo. Cliccare sul pulsante sottostante per acquistare l’olio di Canino tramite il nostro shopping online.

50 anni di qualità

Costituitasi nel 1965 la Cooperativa conta conta oggi  circa 1.200 soci produttori che coltivano circa 3.340  ettari di oliveti con oltre 268.000 piante di olivo  in un’area a carattere prettamente agricola ed intatta sotto il profilo naturistico ed ecologico.

Video ‘Il caso di Canino’

Video presentato dalla FAO e dall’ENEA  al Festival della scienza di Genova 22 ottobre, 11 novembre 2015. IL CASO DI CANINO: la ricerca agricola in Europa. Cliccare il pulsante sottostante per accedere alla sezione video e visualizzarlo.